Press area

06-02-2017

Barbera d'Asti and Barbera d'Asti Superiore

25-05-2018

25-05-2018

13-10-2017

04-09-2017

30-05-2017

07-04-2017

03-04-2017

09-03-2017

21-02-2017

23-01-2017

19-11-2016

Annuario dei migliori vini 2016

24 October 2015

Tenuta La PergolaTenuta La Pergola Il Miglior vino

Luca Maroni dice di noi :

Annuario dei migliori vini Italiani 2016

Cisterna d’Asti Superiore 2012

Consistenza: 32 – Equilibrio: 28 – Integrità: 29

L’azienda agricola insediata dal 1903 e ora condotta da Alessandra Bodda, si trova a Cisterna d’Asti, nel cuore di quel territorio che segna il passaggio tra il Monferrato, la Langa ed il Roero, da poco denominato Colline Alfieri e caratterizzato da una stupenda propensione panoramica sul castello medievale. Tra questi morbidi pendii, dove l’aria nutre la terra e il sole la scalda con i suoi raggi, tutta la famiglia Bodda è impegnata nella produzione del vino.

GLI ALTRI VINI

Barbera d‘Asti Superiore 2012 IP: 88

Roero Arneis Bricco San Giugliano 2014 IP: 87

Barbera d‘Asti 2014 IP: 86 Monferrato Dolcetto 2014 IP: 86 Nebbiolo d‘Alba 2012 IP: 86


Commento Conclusivo

Assomma doti enologiche di ottima pulizia d’aroma a virtù viticole davvero impressive il bicchiere della Tenuta La Pergola. La suadente limpidezza del Roero Arneis Bricco San Giugliano 2014, l’integrità e il nitore della visciola della Barbera d’Asti 2014 testimoniano il rispetto delle procedure enologiche. La favolosa concentrazione di profumi e colore della Barbera d’Asti Superiore 2012 e del Nebbiolo d’Alba 2012, solo da uve selezionate e massimamente mature poteva sì densa scaturire. E il Cisterna d’Asti Superiore 2012, che unisce possanza a fragranza e nitidezza d’espressione, il suo gran frutto tannico irradia con eccellente, maestosa persistenza d’emissione.

Sensazioni: assai morbido e speziato all’olfatto, anche al palato, sulle   dettaglio
19-11-2016

Un weekend (live) con I NUOVI ANGELI

5 June 2015

Cronaca di un fine settimana trascorso insieme alla storica band, simbolo della musica italiana nel mondo. Esclusiva di Civico20 News.
Articolo scritto da Lele Boccardo Le storie d’amore complicate, controverse, soprattutto se comprendono un lungo periodo di lontananza, sono quelle che danno più soddisfazione, specialmente se è previsto il classico “lieto fine”. No, non vi sto raccontando la trama del mio primo romanzo, “Un futuro da scrivere insieme” (e-book by Valerie Books), ma gli ultimi sviluppi della storia artistica de I Nuovi Angeli. Proprio un anno fa, in esclusiva su queste colonne, Valerio Liboni raccontava della “reunion” dello storico gruppo italiano e mi diceva: “Entrambi, io e Paki, in questi anni, abbiamo portato il nome dei Nuovi Angeli per conto nostro; adesso abbiamo riunito le forze. Vogliamo recuperare gli anni perduti, caratterizzati da stupide e ridicole diatribe, per riportare il gruppo al posto che gli compete, cioè tra i grandi della musica leggera italiana”. E così è stato: da un anno a questa parte la band è stata impegnata in numerose ed apprezzate apparizioni televisive e radiofoniche, ma in particolar modo in una intensissima attività “live”, che ha portato il gruppo in giro per l’italia e anche oltre i nostri confini. E proprio della dimensione “live” voglio raccontarvi in questo articolo, visto che ho avuto il piacere di trascorrere un intero week end, in compagnia del “complesso”, come si diceva una volta, e di poter assistere a due spettacoli completamente diversi tra di loro. Il primo show ha inaugurato la rassegna “Incontri tra i vini”, organizzata da Maurizio Scandurra, nella splendida Tenuta “La Pergola” di Cisterna d’Asti, dove la padrona di casa, Alessandra Bodda, ha accolto il pubblico nelle sue cantine, preparando una deliziosa d   dettaglio

I NUOVI ANGELI ALLA TENUTA LA PERGOLA

I NUOVI ANGELI ALLA TENUTA LA PERGOLA

I NUOVI ANGELI ALLA TENUTA LA PERGOLA

I NUOVI ANGELI ALLA TENUTA LA PERGOLA

19-11-2016

Cantine Aperte – 30 maggio 2015

30 May 2015